Pietro Metastasio

Pietro Metastasio nacque a Roma il 3 gennaio del 1698 e morì a Vienna 12 aprile 1782. Intriso di cultura classica e condizionato dal contesto culturale della corte imperiale viennese, deve la sua gloria poetica alla lirica e al melodramma. Ricordato tra i massimi esponenti dell'Arcadia, tra le sue opere più note vi sono Didone Abbandonata, Siroe, Catone in Utica.

La partenza

in Rime

Pietro Metastasio è il principale esponente del nuovo clima culturale affermatosi in Italia dopo il 1690 con la nascita dell’Accademia dell’Arcadia, fondata da Crescimbeni e Gravina a Roma. Tale accademia propugnava la fine del gusto barocco per ritornare al gusto classicistico, con ...

Vai all'analisi